Prunier Cognac

Prunier Cognac

Immersa nella tradizione, Cognac Prunier è un'azienda a conduzione familiare con cantine nel cuore della città di Cognac. La casa non possiede vigneti propri, ma acquista ogni anno le acquaviti direttamente dai viticoltori e dai distillatori fornitori, per poi effettuare il processo di invecchiamento nelle proprie cantine.

Visita Prunier: 30 Rue Léonce Laval ,16100 Cognac

Prodotti

Filtri attivi

Visualizzati 1-24 su 59 articoli
Visualizzati 1-24 su 39 articoli

Un'immersione profonda nel mondo di Prunier

Incontrare Stéphane Burnez

L'attuale maestro di cantina della casa di Prunier: Stephane Burnez è la quinta generazione a prendere le redini di Prunier e da oltre 20 anni valorizza le tradizioni di famiglia. Con la visione di portare avanti l'eredità di Prunier fino alla prossima generazione (la sesta seguirà a breve), si sforza di rifornire le cantine Prunier con un'altra eau-de-vie splendidamente invecchiata che sarà pronta, a sua volta, per i prossimi membri della famiglia. In questo modo, immagina che i suoi futuri antenati possano godere dei Cognac nello stesso modo in cui lui e la sua famiglia apprezzano quelli che sono stati conservati per loro dalle precedenti generazioni della famiglia Prunier.

Spero di tornare alla filosofia e allo stile del XIX secolo entro il 2060, dove i Cognac più vecchi, le annate più numerose e una migliore nozione di terroir e varietà d'uva sono forti.

Mentre prepara la Maison Prunier per il suo futuro, Stephane concentra la sua attenzione sull'arte della degustazione. Ogni prodotto finale ha una storia da raccontare e per Stephane questo avviene con una degustazione. Assaggiando regolarmente i suoi Cognac d'annata, ricerca attivamente un equilibrio tra la dolcezza naturale e la tipicità dell'annata e del terroir. Quando tutti i componenti si combinano in armonia, può giudicare se il Cognac è pronto per essere imbottigliato.

La sua scelta migliore di Cognac, se si trovasse su un'isola deserta con un solo bicchiere e una sola bottiglia a portata di mano - chiedete?

Deve essere... Prunier 20 Years Old Vintage, perché si gusta al meglio liscio o con acqua minerale e il piacere si conserva a lungo.

La storia

Da cinque generazioni, ognuna con la stessa passione per il Cognac, la Maison Prunier conserva la memoria del mestiere della sua industria, da oltre due secoli. Dall'immagazzinamento, all'invecchiamento, alla miscelazione e all'imbottigliamento, da 250 anni la Maison Prunier celebra solo le migliori acquaviti presenti sul mercato e ne ottimizza la qualità con uno stimato savoir-faire artigianale. Non sorprende che Prunier sia stato il leader del mercato cinese negli ultimi 30 anni.

La casa di Cognac Prunier risale al 1665, quando Jean Prunier, un rinomato esperto di Cognac della zona di La Rochelle, iniziò a produrre vino e brandy. All'inizio del 1700 iniziò a spedire i suoi prodotti in tutto il mondo e nacque così il Cognac Prunier. Suo figlio, Gabriel Prunier, rilevò l'azienda dopo la morte di Jean nel 1732, seguito da suo nipote, anch'egli chiamato Jean Prunier. Un altro membro della famiglia, Francois Prunier, acquistò vigneti nel distretto di Cognac intorno a St-Jean-d'Angély. Fu lui, insieme a un altro Jean Prunier, a finalizzare il trasferimento dell'azienda nella città di Cognac all'inizio del 1800. Da questo terzo Jean Prunier nacquero tre figli, Alphonse, Marcel e Gaston, ognuno dei quali naturalmente seguì la tradizione di famiglia.

Alphonse prese le redini dell'azienda, Marcel lavorò in Europa come rappresentante dell'azienda e Gaston si trasferì in Australia dove creò una filiale antipodica di Cognac Prunier a Melbourne. Quando Alphonse morì nel 1918 non lasciò alcun discendente diretto. La vedova chiamò quindi il nipote, Jean Burnez, ad assumere la direzione dell'azienda. Successivamente, Claude Burnez (1927-2011), figlio di Jean, succedette al padre nella direzione dell'azienda, prima di cedere la gestione alla moglie Susan Burnez nel 1987. Dal 2009, Stéphane Burnez, figlio di Claude, ha assicurato la continuità di questa azienda familiare di Cognac con l'aiuto della figlia Alice, entrata nel 2016.

Oggi, Cognac Prunier è entrato nella sua 6a generazione ed è ancora ospitato nella stessa casa medievale di Cognac in cui è stato negli ultimi due secoli. È ancora un'azienda a conduzione familiare, attualmente guidata dal figlio di Claude Burnez, Stéphane Burnez, subentrato nel 2009. La sesta generazione della famiglia a entrare nella casa di Prunier sono le figlie di Stephane, Alice e Claire, che si sono unite al padre nel 2016. L'azienda produce un'ampia gamma di Cognac, oltre a vari altri brandy. Tuttavia, la casa Prunier è molto attenta a rimanere fedele alle tradizioni secolari della produzione di Cognac e brandy, per cui è orgogliosa di produrre un'ampia varietà di prodotti invecchiati, che vanno da Cognac di 2 anni a miscele XO molto più vecchie.

Cosa hanno imparato Alice e Claire

Le sorelle Alice e Claire Burnez segnano la sesta generazione della famosa casa di Cognac Prunier, prendendo il posto del padre nella sottile miscela di passato e presente e guardando al futuro. Entrambe concordano sul fatto che il modo di lavorare è cambiato rispetto a quello del padre.

Come ci si aspetterebbe in un'azienda familiare ricca di storia, a entrambi è sempre stato permesso di assaggiare vini e liquori durante le cene e le feste di famiglia per crescere nell'attività.

È una parte della nostra vita familiare prima che un prodotto per il nostro lavoro.

La filosofia Prunier

Il rispetto.

Un concetto semplice che incarna l'etica di Prunier. Senza il rispetto per la terra, la storia e le persone che lavorano duramente per produrre Cognac di alta qualità, nonché per i clienti che a loro volta lavorano duramente per godere di questo Cognac, il marchio e l'industria del Cognac in generale non esisterebbero.

Cinque curiosità su Prunier

  1. Il primo millesimo offerto dalla Maison Prunier è stata la bottiglia di Grande Champagne del 1982
  2. La migliore acquavite che Stephane Burnez abbia mai assaggiato è anche la prima annata di 20 anni della Maison Prunier: il Fins Bois Cognac del 1966
  3. Stephane Burnez ha iniziato la sua carriera in Borgogna, prima di trasferirsi nella regione del Cognac, ed è per questo che apprezza così tanto il terroir, il vitigno e il lavoro meticoloso dell'enologo.
  4. A differenza di molte altre case di Cognac, Prunier è dominata da donne che lavorano nel Cognac: Madame Alphonse Prunier (1918-1943), Madame Claude Burnez e ora le figlie di Stephane, Alice e Claire Burnez.
  5. La Maison Prunier ha deciso di tornare alle sue radici coltivando le proprie vigne (come faceva la casa negli anni '20) e ora possiede 6 ettari di vigne nel cru Fins Bois.

Immagine del marchio

Sapevate che il logo del marchio Prunier non è sempre stato un'illustrazione della casa del tenente? Quando il marchio era di proprietà della famiglia Prunier, illustrava piuttosto opportunamente un albero di Prunier. Tuttavia, quando Jean Burnez (nonno di Stephane Burnez) subentrò alla zia, ribattezzò la casa di Prunier con l'immagine della sua nuova tenuta e sede: Maison de la Lieutenance.

Poiché Prunier era già nota per la sua collezione di Cognac antichi, la casa della Luogotenenza sembrava rappresentare bene il marchio, essendo la più antica casa di Cognac e registrata come monumento storico francese dal 1933.

Notizie, prodotti ed etichette

Prunier non produce solo Cognac, ma grazie al suo innovativo processo di acquisto, l'azienda è in grado di produrre anche l'autentico Armagnac (dalla regione francese della Guascogna) e il Calvados (dalla Normandia).

L'azienda produce anche liquori che incarnano il lusso del Cognac, ma con un tocco in più. Uno di questi è un liquore all'arancia che originariamente veniva prodotto dal maestro di cantina più per divertimento che per lavoro. Ma una volta assaggiato e ampiamente apprezzato, si decise di produrre il "Liqueur d'Orange au Cognac" per il mercato - ed è apprezzato come liquore digestivo a fine pasto.

© foto Martin DEJOIE / Les Editions d'Autils

© foto Fabrice Schick / Photographie Extramuros

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al confronto.
To give you the best possible experience, this site uses cookies and by continuing to use the site you agree that we can save them.  Our Privacy Policy
Avete seguito con successo questo marchio