Scorte nuove e limitate: Chateau de Hontambere e il suo stock di Pouchegu   SCOPRIRE

category-image

Tipi di Cognac

Tipi di Cognac

Quando si tratta di comprendere la sconcertante terminologia delle categorie di cognac, chiunque di noi può essere un po' confuso. Questo perché le leggi relative al processo di invecchiamento del cognac risalgono a molti anni fa e sono cambiate pochissimo da quando sono state introdotte.

Perciò, per darvi una mano, abbiamo creato la seguente guida per demistificare tutti questi termini confusi e spiegare i diversi gradi di cognac, permettendovi di determinare un VS da un XXO e di stupire i vostri colleghi con la vostra conoscenza approfondita del brandy preferito al mondo.

Prima di iniziare, chiariamo alcuni punti. È importante capire che, indipendentemente dal fatto che un cognac sia un blend o un singolo cru, matura, o invecchia, in modo identico.

Tuttavia, l'eau-de-vie proveniente dal terroir della Grande Champagne richiede una maturazione molto più lunga rispetto a quella delle altre regioni di crescita. Il cognac proveniente dalla zona di Fins Bois è quello che impiega meno tempo di tutti.

In pratica, ciò significa che il cognac della Grande Champagne impiega anni (a volte decenni) in più per essere affinato alla perfezione. Questo è uno dei fattori che si riflette sul prezzo del prodotto finale.

Vale anche la pena di notare che, a differenza di un liquore come il whisky, dove il nome indica l'età dell'acquavite (21 anni, 12 anni, ecc.), il cognac utilizza invece delle lettere. Una volta compreso il significato di queste lettere, diventa molto più chiaro l'invecchiamento di un singolo cognac.

Una volta chiarito questo punto, facciamo luce sulle categorie ufficiali di età del cognac e su tutti i diversi tipi di cognac, che al giorno d'oggi sono numerosi.

Cognac VS

VS: Invecchiato 2 anni +

Adatto per cocktail, bevande miste e cucina

VS Cognac sta per Cognac "Molto Speciale". Un Cognac VS deve essere invecchiato per un minimo di due anni. Viene anche chiamato "Sélection", "De Luxe" o semplicemente ***. Se vedete tre stelle su una bottiglia di cognac, significa che appartiene alla categoria di età VS. Ciò significa che l'acquavite più giovane utilizzata per creare la miscela è stata invecchiata in botti di rovere per almeno due anni.

Il processo di invecchiamento vede il liquido assumere il colore del legno, ma poiché si tratta di un periodo di tempo relativamente breve, l'acquavite finisce per assumere un colore giallo paglierino chiaro/ambrato. Al palato può risultare un po' incisivo con un fuoco giovanile, ma un cognac giovane può vantare deliziosi aromi fruttati. Se vi piace uno spirito ribelle, un VS può essere bevuto liscio o con ghiaccio. Si può dire che il VS iOS è il cognac adatto per la preparazione di cocktail, long drink o qualsiasi altro tipo di bevanda mista. Va notato che la denominazione VS o *** indica semplicemente l'età dell'acquavite più giovane del prodotto. Ciò non impedisce a un mastro miscelatore di utilizzare acquaviti più vecchie nella miscela.

IlCognac VS è molto popolare negli Stati Uniti e tra i giovani, mentre il Cognac Hennessy VS è particolarmente amato dalle sue legioni di fan in tutto il mondo.

Cognac VSOP

VSOP: Invecchiato 4 anni +

Adatto per cocktail, ghiaccio e cucina

Probabilmente vi starete chiedendo cosa significhi VSOP. Il termine ufficiale sta per "Very Superior Old Pale", anche se spesso viene indicato come "Very Special Old Pale". L'origine dell'espressione risale a un ordine fatto dalla Corte Reale britannica nel 1817. Re Giorgio IV chiese alla Maison Hennessy un "Very Superior Old Pale", che da quel momento in poi sarebbe diventato un punto di riferimento per tutte le case di cognac. All'epoca era molto comune l'uso di zucchero e caramello per addolcire il cognac, e questa descrizione alludeva a un cognac creato senza questi additivi.

Per essere classificato come Cognac VSOP, l'acquavite più giovane dell'assemblaggio deve avere almeno quattro anni. Come in qualsiasi altra categoria di età, ciò non impedisce al mastro miscelatore di utilizzare acquaviti molto più vecchie per raggiungere l'armonia perfetta per la miscela finale di cognac. Di conseguenza, l'età media di un VSOP è spesso molto superiore al requisito minimo di quattro anni.

Alcuni utilizzano il punto fermo dopo la sigla V.S.O.P., che non è altro che una preferenza stilistica. Questa denominazione di età viene anche etichettata come "Very Superior Special Pale", "Very Old", o semplicemente "Réserve" o "Vieux".

Quindi, cosa è meglio: VS o VSOP? Anche in questo caso, tutto si riduce alle preferenze personali. Se un cognac è stato invecchiato più a lungo, non significa necessariamente che sia migliore. I cognac più giovani, come i VS, tendono ad avere aromi più freschi e vivaci di frutta, mentre le acquaviti più vecchie, come i VSOP, tendono ad essere più morbide, con chiare note di rovere e spezie.

Sul mercato esistono ottimi VSOP, molti dei quali sono deliziosi bevuti lisci. Tuttavia, questa categoria è diventata la preferita dai mixologist come elemento potente di un cocktail a base di cognac. Ciò rende i cognac di questa categoria un'aggiunta davvero versatile a qualsiasi collezione di liquori.

Tra i VSOP degni di nota ricordiamo Hennessy VSOP e Remy Martin VSOP.

Cognac XO

XO: Invecchiato 10 anni +

Adatto con ghiaccio, liscio e abbinato al cibo

Cosa significa XO per il Cognac? La terminologia sta per "Extra Old" e descrive un cognac composto da acquaviti invecchiate in botti di rovere per un minimo di 10 anni. Proprio come VS (Very Special) e VSOP (Very Superior Old Pale), Extra Old è un'altra espressione inglese, che mostra il forte legame con l'estero, in particolare con la Gran Bretagna e l'America.

il termine "XO" è stato coniato dal Cognac Hennessy e utilizzato per la prima volta nel 1870. Anche se l'uvaggio più giovane di un Cognac XO può avere anche solo dieci anni, un XO ha solitamente un'età media compresa tra i 15 e i 20 anni, a volte superiore. Ma quanti anni ha ufficialmente un Cognac XO? A partire dal 2018, il Bureau National Interprofessionnel du Cognac (BNIC) ha aumentato l'età minima del Cognac XO per l'acquavite più giovane da sei a dieci anni, nel tentativo di migliorare la qualità dello spirito in generale.

L'XO è il "gold standard" con cui le case di cognac vengono tipicamente giudicate, anche se la recente aggiunta della categoria XXO lo ha superato. Tuttavia, se siete alla ricerca di un buon cognac, un XO può dirvi molto. Che sapore ha il cognac XO? Il tempo trascorso nelle botti può influenzare in modo significativo il cognac, e un XO eccezionale sarà ricco e lussuoso, con spezie calde, toffee, cioccolato, noci e frutta secca.

Ci sono molti Cognac XO eccezionali da provare e vi consigliamo di assaggiarne il più possibile. Ma se siete alla ricerca di qualche consiglio, il Cognac XO originale, Hennessy XO, è un buon punto di partenza. Potete anche consultare i nostri articoli: "I 10 migliori Cognac XO: Una degustazione in famiglia" e "10 Cognac XO: Il miglior rapporto qualità-prezzo o solo le migliori marche" per trarre ispirazione.

Cognac XXO

XXO: Invecchiato 14 anni +

Adatto con ghiaccio, liscio e abbinato al cibo

XXO sta per "extra extra old" ed è una categoria relativamente nuova che è stata ufficialmente aggiunta alla descrizione delle età del cognac nel 2018. Proprio come le altre descrizioni di età del cognac, VS, VSOP e XO, un Cognac XXO è costituito da eau-de-vie invecchiata in botti di rovere francese. Ma nel caso di un XXO, la durata minima dell'invecchiamento è di 14 anni. Questo rende un cognac XXO il più vecchio rating ufficiale che un cognac possa avere.

Naturalmente, esistono altre espressioni comunemente utilizzate per descrivere cognac invecchiati ben oltre i 14 anni. Queste includono Hors d'Age, Extra e Tres Vieille Réserve. Tuttavia, non si tratta di categorie ufficiali. Quindi, indipendentemente dall'età di un cognac, questo rientra nella categoria XXO. In effetti, prima della storica sentenza del 2018, promossa da Hennessy e da altri produttori di cognac, qualsiasi cognac invecchiato per più di sei anni veniva considerato un XO, anche se aveva più di un secolo!

Per saperne di più su questa nuova categoria innovativa, potete leggere il nostro articolo "Cognac XXO: Cosa significa?" E se avete voglia di fare una degustazione, il Cognac Martell Chanteloup XXO è un meraviglioso esempio di questa categoria di età.

Cognac Napoleon

Napoleone: Invecchiato per un minimo di 6 anni +

Adatto con ghiaccio, liscio e abbinato al cibo

Che cos'è il Cognac Napoleon?

Designazione d'età non ufficiale, il Cognac "Napoleon" rientra tecnicamente nella classificazione ufficiale di V.S.O.P, che prevede che le acquaviti siano invecchiate per un minimo di quattro anni. Tuttavia, un Cognac V.S.O.P può essere definito "Napoleon" se è stato invecchiato per più di sei anni.

L'origine di questo nome risale all'imperatore francese Napoleone e alla Maison di Cognac Courvoisier. La leggenda narra che Napoleone portò in esilio con sé casse di Courvoisier Cognac in esilio sull'isola di Sant'Elena, e l'equipaggio coniò il cognac come "Cognac Napoleon". Scoprite di più su Napoleone nella nostra sensazionale intervista.

Naturalmente si consiglia di provare il preferito dell'uomo stesso e di assaggiare il Cognac Courvoisier Napoleon.

Cognac Réserve

Riserva: Invecchiato in media 25 anni +

Adatto liscio e abbinato al cibo

Ufficialmente, come per un Cognac XO, l'acquavite più giovane di un "Réserve" deve essere invecchiata per un minimo di 10 anni. Tuttavia, l'età media di un buon Cognac Réserve è molto superiore.

Una "Réserve Familiale" o "Vieille Réserve" è una miscela che utilizza acquaviti molto vecchie provenienti dalle cantine "Paradis" della Maison o della famiglia, il luogo in cui sono conservate le botti più vecchie e preziose. A causa della scarsità delle acquaviti più vecchie, la quantità di bottiglie prodotte è limitata e ovviamente il prezzo è più alto. Una Réserve è un cognac di qualità superiore rispetto a un XO, un Napoleon o un Extra.

Spesso i marchi di cognac progettano una bottiglia appositamente per la loro Réserve, o creano la miscela per un'occasione speciale come un anniversario. Il livello successivo a una Réserve è un Cognac Hors d'Age.

Cognac Hors d'Age

Hors d'Age: invecchiato per un periodo compreso tra i 30 e i 50 anni, o anche 100 anni +

Adatto a essere gustato liscio

Hors d'Age significa "oltre l'età" ed è la categoria di età che descrive il Cognac di più alta qualità, in termini di età. Ufficialmente è classificato nella denominazione di età XO, ma viene utilizzato per i cognac che hanno un'età media di 30 anni e oltre. Le miscele Hors d'Age possono avere 30, 40, 50 o addirittura 100 anni. Un Cognac hors d'age è tra i cognac più vecchi che si possono ottenere, insieme a un ancestrale o a un Très Vieille Réserve.

Se state cercando qualche consiglio sui cognac Hors d'Age da provare, allora Comte Joseph Cognac Hors d Age è una scelta popolare, oppure potete consultare il nostro articolo: 9 migliori Cognac Hors d'Age.

Cognac extra

Extra: Invecchiato in media tra i 15 e i 25 anni

Adatto da bere liscio

Proprio come un XO, l'eau-de-vie più giovane di un cognac Extra deve essere stata invecchiata per un minimo di 10 anni, ma un cognac Extra sarà stato invecchiato per un periodo ben superiore al requisito minimo.

In genere si ritiene che un cognac di qualità Extra sia superiore a un XO. Se siete alla ricerca di una bottiglia più che speciale, un cognac Extra è la scelta perfetta.

Un Cognac Camus Extra è una scelta eccellente se avete voglia di provare questa categoria.

Cuvée Cognac

La classificazione Cuvée non si riferisce necessariamente all'età. Tecnicamente descrive una particolare miscela o lotto. È particolarmente utilizzata nella classificazione dello Champagne, non tanto nel cognac. Quando compare su una bottiglia di cognac, di solito significa che il produttore vuole darle un nome speciale invece di usare le categorie di età VSOP e XO. Potrebbe riferirsi a una quantità limitata di una certa miscela.

Domande frequenti

Cosa significa VS nel Cognac?

VS sta per cognac "Very Special". Questa classificazione si riferisce a un cognac invecchiato per un minimo di due anni. Viene anche chiamato "Sélection", "De Luxe" o ***.

Che cosa significa VSOP?

VSOP è l'acronimo di "Very Superior Old Pale", un cognac invecchiato per un minimo di quattro anni. Questa categoria è talvolta chiamata anche "Very Superior Special Pale", "Very Old", "Réserve" o "Vieux".

È meglio XO o VSOP?

Un cognac XO deve essere invecchiato per un minimo di 10 anni, mentre un VSOP deve invecchiare per un minimo di quattro anni. Si tratta di preferenze personali, ma un XO è generalmente considerato superiore.

Cosa significa Hors d'Age?

Hors d'Age, che significa "oltre l'età", è una categoria di età non ufficiale che si riferisce ai cognac dai 30 anni in su.

Quanti tipi di cognac esistono?

Esistono quattro categorie ufficiali di età del cognac: VS, VSOP, XO e la recente aggiunta di XXO. Tuttavia, esistono numerose altre classificazioni non ufficiali, come Napoleon, Hors d'Age e Vintages.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al confronto.
To give you the best possible experience, this site uses cookies and by continuing to use the site you agree that we can save them.  Our Privacy Policy
Avete seguito con successo questo marchio